PERONI RACE WEEKEND: TUTTA L’AZIONE DELLA DOMENICA AL MUGELLO

PERONI RACE WEEKEND: TUTTA L’AZIONE DELLA DOMENICA AL MUGELLO

Comunicato Stampa n° 17/2021

11.04.2021

SCARPERIA E SAN PIERO – All’autodromo Internazionale del Mugello cala il sipario sul fine settimana di apertura della stagione 2021. Domenica piovosa di redenzione per Leonov nella Coppa Italia Turismo e Ingo Gerstl nella BOSS GP. Gara-2 della Lotus Cup Italia regala un finale al cardiopalma nel segno di Daniel Grimaldi, mentre nel C.I. Auto Storiche Zardo e Ambroso spodestano Ronconi e Gulinelli nel 3° raggruppamento.

COPPA ITALIA TURISMO. Le penalità inflitte a Walter Pugliese (Calcagni Motorsport) e Alberto De Ambroggi per aver sorpassato in regime di Safety Car modificano la griglia di partenza di Gara-2 della Coppa Italia Turismo.

Romy Dall’Antonia eredita quindi la pole position, affiancato da Giulio Valentini in prima fila. Magistrale Evgenii Leonov, dalla quattordicesima fila alla vittoria. Il pilota russo ha raddrizzato il weekend del Mugello con una rimonta da manuale nel corso dei 25’ di Gara-2 della Coppa Italia. Il russo di Volcano Motorsport prevale su Mauro Guastamacchia, che colleziona un altro secondo posto e il giro veloce. Terzo assoluto e primo nella 2^ divisione Andrea Palazzo, autore di una strenua resistenza nelle posizioni di testa dall’inizio alla fine. Trionfa nel TCR DSG Carlotta Fedeli (RC Motorsport), quinta assoluta alle spalle di un ottimo Sandro Pelatti (BF Motorsport). Da sottolineare la recovery di Ettore Carminati (Aggressive Team Italia), che in Gara-2 risale da 31° a 8° assoluto, tagliando il traguardo alle spalle di Federico Borrett e Alberto Rodio (BF Motorsport).

Sul podio della 2^ divisione anche Giuseppe Cartia (SC Angelo Caffi) e Alberto Cioffi (AC Racing), davanti al poleman della manche Romy Dall’Antonia. Vince Speed Motor nel Trofeo 318, in cui la spunta Michele Materni, con Stefano Brué secondo e terzo Andrea Gregori.

MASTER TRICOLORE PROTOTIPI. Marco Falci su Ligier JS 53 spodesta il poleman Alessandro Rosi in Gara-1 del Master Tricolore Prototipi, dopo aver costruito un vantaggio di 12 secondi sul suo diretto antagonista. Terza posizione per Alex Valle, mentre tra i DNF figurano Davide Pedetti, Gianluca Cecchini e Mark Coschieri.

Marco Falci detta legge anche in Gara-2, davanti a Fabio Valle e la Norma M20 FC guidata da Alessandro Rosi. Weekend ‘no’ per Davide Pedetti, costretto al ritiro anche nel pomeriggio.

C.I. AUTO STORICHE: La gara del Campionato Italiano Auto Storiche vede tagliare il traguardo per primo l’equipaggio Zardo-Ambroso (3° Gruppo) su Porsche 911, spodestando i polemen Ronconi e Gulinelli. Clamoroso il ritiro di Marco Guerra, che perde la leadership della corsa a quattro minuti dalla bandiera a scacchi a causa di un problema al motore.

Nel 4° Gruppo l’Alpine Renault di Riccardo Messa si aggiudica il primato, precedendo Thomas Giovannini & Michele Rigoni e Vito Truglia insieme a Gilles Giovannini. Maurizio Fratti ed Alex Caffi vincono nel 2° Gruppo, mentre Panini e Pergreffi su Ginetta G12 firmano il successo per il primo raggruppamento. Fuori dai giochi al primo passaggio la Lancia Fulvia Zagato di Massimo Lupoli e Francesco De Beaumont.

BOSS GP. Redenzione per Ingo Gerstl dopo il ritiro in Gara-1 della BOSS GP. L’austriaco, dopo una lunga neutralizzazione a partire dal primo giro, ha preso il largo con la sua Toro Rosso, mentre i riflettori si sono spostati sulla lotta tra Marc Faggionato e Gianluca De Lorenzi per la 2^ e la 3^ posizione. Ottimo recupero di Marco Ghiotto negli ultimi quattro minuti di gara, risalito fino alla seconda posizione scavalcando De Lorenzi e Marc Faggionato.

LOTUS CUP ITALIA. Replicato il podio di Gara-1 in un’avvincente seconda manche della Lotus Cup Italia. È battaglia senza esclusione di colpi tra Grimaldi e Giubergia, entrambi scattati dalla quarta fila. Nell’avvincente testa a testa avvenuto nelle battute finali della corsa ha avuto ancora una volta la meglio il pilota milanese. Terza posizione per Fabio Radice, che precede Abbati e Utzieri, poleman di Gara-2.

MITJET ITALIA. Trionfo di Julien De Miguel in Gara-1 della Mitjet Italia Racing Series davanti al duo Ala Racing Fulvio Ferri e Pierandrea De Marco, rispettivamente a 12’’ e 13’’ dal vincitore. Quarto posto per il poleman Enrico Garbelli di Novarace.

In Gara-2 Scionti concretizza la pole ottenuta in Qualifica 2, ereditando la prima posizione dopo un errore di De Miguel, inizialmente in testa. Sale sul secondo gradino del podio Enrico Garbelli davanti al francese Gaetan Essart.

PORSCHE CLUB GT. Tripletta di Federico “Chicco” Reggiani nel Porsche Club GT, primo in tutte le tre sessioni nella DSW991 Cup, mentre fra le stradali primo successo personale per Ilario Introna che nella Goodyear GT3 RS ha rimontato sotto la pioggia di Gara-3.

Il prossimo appuntamento con il Gruppo Peroni Race sarà all’Autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola nel weekend dell’8-9 maggio, in cui si apriranno le danze anche per l’attesa Coppa Italia GT Club e il monomarca 1.6 Turbo Cup.