Massaglia sfata il tabù 05/06/2018 15:37

A Vallelunga gara ad eliminazione

Massaglia sfata il tabù

A Mario Massaglia la 300km Autostoriche di Vallelunga. In una gara ad eliminazione il pilota della Balletti Motorsport riesce a mettersi tutti dietro non cedendo per giunta mia il volante per tutti i 70 giri effettuati. A lui anche la vittoria del 3° Gruppo. Le altre vittorie sono per Giovanni Serio/Renato Ambrosi (1° Gruppo), Salvatore Limuti/Antonio Crescenti (2° Gruppo) e Cesare ed Enrico Rondinelli (4° Gruppo).

In una prova estenuante durata ben 150 minuti molte sono state le rotture che hanno caratterizzato la gara. In ottica assoluta non possono che essere menzionati i ritiri delle due Porsche più veloci in pista in qualifica. Se a tradire la 935 di Zorzi/Zardo/Trinco autrice della pole è stato il motore, problemi di trazione hanno interrotto la cavalcata solitaria della 930 di Massimo Ronconi e Giovanni Gulinelli. Dal canto suo però Massaglia ha dimostrato tenuta atletica e mentale non perdendo mai la concentrazione e conquistando la sua prima vittoria nel Tricolore. Un’ unica sbavatura stava per privarlo degli onori di tagliare per primo il traguardo quando negli ultimi giri ha vistosamente rallentato per gestire la gara non accorgendosi del recupero della Porsche 911 dei Rondinelli transitata sotto la bandiera a poco più di tre decimi dal vincitore. Una posizione di prestigio raggiunta tuttavia in modo tutt’altro che agevole con i rivali di 4° Gruppo Liberatore/Ferlito/Ferlito (Alfa Romeo 75) giunti ad appena una tornata e terzi al traguardo. A Gentilini/Bassi (Peugeot 205) il terzo gradino del podio.

Ancora più combattuta è stata la sfida per la supremazia nel 2° Gruppo dove l’equipaggio vincitore su Bmw 2002Tii ha avuto la meglio di appena dieci secondi sulla Porsche 911 di Damiani/Benusiglio/Sala per oltre metà gara davanti ai rivali. Staccato di quattro giri invece l’equipaggio terzo classificato Lonardi/Raimondi/Giovannini (Alfa Romeo GTV).

Poca storia invece nel 1° Gruppo dove la Alfa Romeo Giulia di Serio e Gentilini ha avuto la strada spianata già dopo poche tornate per la rottura della sospensione anteriore sulla TVR Griffith di Truglia/Giovannini/Giovannini  che ha comportato anche una lunga neutralizzazione di Safety Car. Secondo di Raggruppamento Graziano Tessaro (Abarth 1000).

Per tutti l’appuntamento è per fine mese  a Monza teatro del quarto appuntamento 2018.

Ultime Notizie