Ristabiliti i valori 19/07/2017 10:46

I Guerra tornano a dettare legge

Ristabiliti i valori

A distanza di tre settimane dalla prova di Monza dove una serie di colpi di scena avevano rimescolato le carte, a Misano nello scorso fine settimana sono tornati sul primo gradino del podio Renzo e Raffaele Raimondi (1° Gruppo – Jaguar E), Apache Jr e Giuseppe Guttadauro (2° Gruppo – Porsche 911 3.0), Massimo e Marco Guerra (3° Gruppo – Porsche 935) e Enrico e Cesare Rondinelli (4° Gruppo - Bmw M3 E30).

In qualifica si assiste al solito exploit della 935 della Rennsport di Guerra padre e figlio. Il duo si ripete agevolmente anche in gara dove conducono da bandiera a bandiera senza lasciare nulla agli avversari neanche in occasione della sosta obbligata di metà gara.

Sul traguardo il loro vantaggio sui trionfatori di Monza Gulinelli/Ronconi (Porsche 930) supera gli 11 secondi, mentre il ritardo dei terzi classificati Benedini/Cattini (Bmw 635) ammonta a tre tornate. Weekend invece da dimenticare per Mario Massaglia con la seconda 935 in pista. Una serie di problemi tecnici lo hanno afflitto sin dalle prove libere causandone il ritiro anche in gara dopo pochi giri.

Come sempre più combattuto il 2° Gruppo dove la Porsche 911 3.0 della rientrante University Motors fa segnare il miglior tempo in qualifica e da battaglia in gara ai futuri vincitori. Tuttavia proprio all’ultima tornata perde la piazza d’onore a scapito di uno scatenato Denny Zardo subentrato a Giorgio Zorzi su una simile Porsche ed autore anche del miglior crono in gara. Nuova vittoria dunque per il duo siciliano della Island Motorsport Guttadauro/Apache Jr. che si rilanciano in campionato al pari proprio di Zardo/Zorzi.

Senza storia né il 1° Gruppo né il 4°. Fra le vetture più storiche la Jaguar E dei fratelli Raimondi è un orologio e si aggiudica agevolmente la gara con due giri sulla Austin Cooper S di Carlo Boido e tre giri da Graziano Tessaro (Abarth TC 1000).

Tre settimane fa una rottura aveva privato i Rondinelli padre e Figlio dalla sfida con la Sierra Cosworth di Giovannini. A Misano succede esattamente il contrario. Un pistone impone lo stop alla Sierra già nel primo giro in qualifica con la gara che diventa dunque una passerella per la M3 della AB Motorsport.

Prossimo appuntamento, il settimo 2017 con le Autostoriche, è fissato dopo il break estivo nel fine settimana del 9/10 settembre sul circuito di Vallelunga dove i partecipanti torneranno a sfidarsi, dopo cinque anni di interruzione, nella omonima 300km endurance.

Ultime Notizie