A MONZA QUINTO WEEKEND GP RACE IL 15 E 16 GIUGNO 11/06/2019 17:17

COPPA ITALIA, NOVECENTO GT, PROTOTIPI, 2H ECC E AUTOSTORICHE

A MONZA QUINTO WEEKEND GP RACE IL 15 E 16 GIUGNO

La carovana del Gruppo Peroni Race approderà a Monza nel fine settimana del 15 e 16 giugno per il quinto weekend stagionale 2019. In pista Coppa Italia Turismo, Novecento GT Race Cup (accoppiato per l'occasione all'austriaco P9 Challenge), Master Tricolore Prototipi, Campionato italiano Autostoriche,  2 Ore Endurance Champions Cup (abbinato sempre con il P9 Challenge). Nel ricco programma da segnalare la concomitanza della prova della Boss Gp, campionato riservato alle grandi monoposto con, tra le altre, vetture di Formula 1, Gp2 e Formula 3000. Nel corso del fine settimana, inoltre, verrà inaugurato il laboratorio di sicurezza stradale Baby Driving, rivolto ai bambini e proposto, per l'occasione, gratuitamente. Gruppo Peroni Race, sempre nel fine settimana, sarà in pista anche a Magione, in provincia di Perugia, per la terza prova della Entry Cup, il trofeo monomarca riservato alle Renault Twingo.

Nella Coppa Italia Turismo, campionato con classe ufficiale TCR, numerosi i pretendenti per la vittoria. In Brianza, Fabio Fabiani (Audi RS3 LMS TCR DSG – Bf Motorsport) si presenta leader del campionato, con un punto di vantaggio su Alessio Caiola (Cupra TCR DSG), reduce da un weekend da protagonista a Imola, dove si è diviso i successi con Jacopo Guidetti che per l’occasione correrà in coppia con Riccardo Ruberti su Cupra TCR DSG – Bf Motorsport. In lizza anche il campione in carica Edoardo Barbolini (Audi RS3 LMS TCR DSG – Bf Motorsport). Competitiva anche la compagine Pit Lane Competizioni che schiera due Cupra TCR DSG per i rientranti Alessandro Revello e Renato Gaiofatto e una Cupra TCR per Raffaele Lissignoli. Tra le Cupra TCR DSG pronte a dire la propria anche quelle condotte da Giulio Valentini e Mariano Maglioccola. Al solito numerosissima la pattuglia Mm Motorsport che, sulle proprie Honda Civic TCR, schiererà Alessio Aiello, Samuele Piccin, Luigi Bamonte e Mauro Guastamacchia. Determinato, infine, Daniele Cappellari (Volkswagen Golf GTI TCR – Rally Team). Rientro per Federico Borrett (Bmw M3 E36 – Borrett Team). In 2° divisione fanno da lepre Rino De Luca e Camillo Piccin (Honda Civic 24h Special – Mm Motorsport), insidiati anzitutto da Roberto Vanni e Domenico Parrotta (entrambi su Bmw 318). Debutto con la Mini, dopo la passata stagione in Entry Cup, per Daniele Carminati e conferma per Mimmo Cevasco (Volkswagen Fun Cup – Target Motorsport). Sabato 15 qualifiche dalle 9.10, sessione di 20 minuti e gara 1 al via alle 17.55 sulla durata dei 25 minuti. Domenica 65, gara 2 alle 16.35, durata 25 minuti.

I lunghi rettilinei di Monza sono l'ideale per scatenare la potenza delle vetture della Novecento GT Race Cup accoppiato, per l'occasione, al campionato austriaco P9 Challenge. In testa alla classifica si rinnova il duello tra Riccardo De Bellis (Porsche 991 GT3 Cup – Zrs) e Andrea Sapino  (Porsche 991 GT3 Cup – Elettronica Conduttori), quest'ultimo affiancato da Nicola Sarcinelli. Competitivi anche Matteo Rovida e Alessandro Poli, entrambi in forza alla Zrs su Porsche 991 GT3 Cup, vettura scelta pure da Domenico Zonin (Krypton Motorsport) ed Enrico Di Leo (Ab Motorsport). Pronti a dire la propria pure Franco Cimarelli (Porsche 997 3.6 – Fc Motorsport) e il rientrante Adriano Visdomini (Porsche 997 GT3 Cup – Butti Motorsport). Sabato 15 qualifiche alle 11, durata 25 minuti. Domenica 16 gara alle 12.25, durata 50 minuti.

 

Tra le sport del Master Tricolore Prototipi Walter Margelli (Norma M20 Cn2 – Cms Racing Cars) cercherà di allungare la striscia di vittorie che gli consente di arrivare a Monza da leader del campionato. Diretto avversario il campione in carica Michele Liguori (Osella Pa21S – Scuderia Vesuvio) pronto a incrociare i guantoni con una concorrenza numerosa e agguerrita che vede ben cinque vetture schierate da Cms Racing Cars (oltre a Margelli, la Tatuus Py012 di Davide Pedetti e le tre Norma per Lorenzo Matteini, Gianluca Cecchini, Giancarlo Pedetti) e il ritorno di Davide Amaduzzi, compagno di squadra di Lorenzo Capecchi in Emotion Motorsport, al volante di una Wolf GB08. Sicuri protagonisti gli esperti Ranieri Randaccio (Lucchini Bmw Cn4 – Sci) e Claudio Francisci (Lucchini Bmw E2SC/3000). Sugli scudi, dopo la buona prova di Franciacorta, Massimo Wancolle (Osella Pa21S E2SC/2000). Debutto per Juan Nicola Bellarosa (Wolf GB08 Tornado – Avelon Formula). Qualifiche sabato 15 alle 10.25, sessione di 25 minuti, e gara 1 alle 18.40, durata 20 minuti. Domenica 15 gara 2 alle 15.20, durata 20 minuti.

Granturismo, Prototipi e Turismo saranno le protagoniste della gara della 2 Ore Endurance Champions Cup che vedrà al via tre classi. Nella Gold, riservata alle GT, di grande valore la presenza di Arturo Merzario, ex pilota della Ferrari in Formula 1, che condividerà l'abitacolo della Montecarlo del team Ballabio con Oscar Comi e Fulvio Maria Ballabio. A dar loro filo da torcere i giovani Maurizio Ceresoli – Satoshi Tanaka (Ferrari 458 GT3 – Composit Motorsport). Il confronto in classe Silver, appannaggio delle vetture Turismo, è egemonizzato dalle TCR. Partita aperta tra Emanuele Alborghetti – Luigi Bamonte (Honda Civic Type R TCR – Mm Motorsport) e Alex Caffi – Riccardo Lonati (Volkswagen Golf TCR DSG – Pit Lane Competizioni) che partono coi favori del pronostico. Pure Caffi ha gareggiato a lungo in Formula 1 con Osella, Scuderia Italia, Footwork. Nella Bronze, classe dedicata ai Prototipi, è la Wolf GB08 Tornado dell'Avelon Formula la vettura da battere, condivisa da Juan Nicola Bellarosa e Guglielmo Belotti. Qualifiche sabato 15 alle 11.35, sessione di 45 minuti. Gara al via domenica 16 alle 8.30, durata 120 minuti.

Programma sempre ricco per il Campionato italiano Autostoriche. Nel 1° Gruppo si rinnova lo scontro al vertice tra Matteo Panini (Ginetta G12 – Circolo della Biella) e la coppia Gilles Giovannini – Vito Truglia (Tvr Griffith 400). Nel 2° Gruppo occhi puntati su Gabriele De Rui – Roberto De Rui (Ford Escort RS – Abs Sport) e sulle performanti Bmw2002 Ti della Club02 allestite per Marcello Incerti – Salvatore Limuti e Massimiliano Del Nibbio – Andrea Castronovo. Diversi i piloti milanesi tra cui Loris Antonio Papa (Fiat 128 – Abs Sport), Alessandro Morteo (Alfa Romeo GtAm – Scuderia del Portello), Alberto Bergamaschi – Stefano Caprotti (Alfa Romeo GTV 2000 – Scuderia del Portello). Da segnalare il debutto di Walo Bertschinger (Porsche 911S). In 3° Gruppo pronte a fare la voce grossa le potenti Silhouette di Massimo e Marco Guerra (Porsche 935K3 – Rennsport) e di Massimo Ronconi – Giovanni Gulinelli (Porsche 930 – Team Italia). Tra i protagonisti pure i rientranti Benjamin e Marcel Tomatis (Bmw 3.0 Csi). Tra le Youngtimer del 4° Gruppo sempre presenti Cesare ed Enrico Rondinelli (Porsche 911 Carrera) e pronti a duellare con Giovanni Ambroso – Bruno Jarach (Bmw 323 Imsa – Team Italia). Da tenere d'occhio le Ford Sierra Cosworth di Gianni Giudici – Claudio Giudice ed Emiliano Gerardi. Torna in pista la Alpine V6 di Riccardo Messa. Sabato 15 qualifiche alle 12.30, sessione di 30 minuti. Domenica 16 gara alle 18, durata 60 minuti.

Ultime Notizie