Una vittoria ciascuno per Merendino e De Bellis 16/09/2018 16:26

Weekend sfortunato per la Elettronica Conduttori

Una vittoria ciascuno per Merendino e De Bellis

Michele Merendino (Porsche 991 GT3 Cup – Duell Race) in Gara 1 e Riccardo De Bellis (Porsche 991 GT3 Cup – Zrs) in Gara 2 sono i vincitori della Novecentoundici Race Cup, scesa in pista a Imola insieme al campionato austriaco P9 Challenge. Nella  prima frazione Merendino conquista il successo in maniera cristallina, giungendo terzo assoluto alle spalle delle due potenti Porsche 997 GT3R dei tedeschi Hermann Speck e Heiko Neumann, protagonisti del P9 Challenge, il cui podio è stato completato da Franz Irxenmayr, quarto assoluto su Porsche 997 GT3 Cup. Molto positiva la prestazione di Giuseppe Trinca (Porsche 991 GT3 Cup – Duell Race), al suo rientro nel campionato e secondo in Novecentoundici Race Cup a lungo in battaglia prima con De Bellis e, quindi, con Thomas Prager. De Bellis è stato attardato da un drive through che lo ha costretto a impegnarsi in una rimonta da fondo gruppo, arrivando a lambire il podio assoluto, sul cui terzo gradino è salito Alessandro Mazzolini (Porsche 997 GT3 Cup – Gruppo Piloti Forlivesi), sesto assoluto e primatista di classe GT C, davanti a Loris Ruggi (Porsche 997 GT3 Cup – Ab Motorsport) e Armin Hafner (Porsche 997 GT3 Cup – Zrs). Gara difficile per Nicola Sarcinelli (Porsche 991 GT3 Cup – Elettronica Conduttori), costretto nelle retrovie fin dalle qualifiche. Positivo invece il bilancio per Giuseppe Panzacchi (Porsche 996 GT3 Cup – Gruppo Piloti Forlivesi), dodicesimo assoluto e primatista di classe GT E.

In gara 2 conquista la vittoria dopo la penalizzazione di 25 secondi per partenza anticipata di Andrea Sapino (Porsche 991 GT3 Cup – Elettronica Conduttori) che aveva tagliato per primo il traguardo. La gara è stata contrassegnata da una bella battaglia tra Sapino (risalito rapidamente dalle retrovie della griglia di partenza), De Bellis e Giuseppe Guttadauro sulla Porsche 991 GT3 Cup – Duell Race che condivide con Merendino, in cui si sono inseriti anche Irxenmeier e Thomas Prager con le loro Porsche 997 GT3 Cup. Positiva le prestazione di Mazzolini che ha completato il podio della Novecentoundici Race Cup, precedendo un convincente Luca Palermo (Porsche 991 GT3 Cup – Duell Race) subentrato a Trinca e l'esperto Hafner. Rocambolesco l'arrivo, con un ultimo giro secco per decidere tutto a causa della lunga permanenza in pista della Safety Car per permettere la rimozione della Porsche 996 GT3 Cup di Andreas Sontheimer, fuori strada alla Tosa. In classe GT E si conferma Panzacchi.

Ultime Notizie