A Caiola Gara 1 10/09/2017 19:01

A Borrett Gara 2

A Caiola Gara 1

Alessio Caiola (Seat Leon Cup Racer – Sirio Motorsport) in gara 1, Federico Borrett (Bmw M3 E1 Italia 3000 – Borrett Team) in gara 2 per la 1° divisione e nuova doppietta per Riccardo Ruberti (Seat Leon Supercopa Lr – Team Super 2000) che conquista la certezza matematica del titolo della 2° divisione con due weekend di anticipo. Nella 1° Divisione invece Borrett passa a condurre con una manciata di punti su Bamonte. Questi i verdetti delle gare della Coppa Italia Turismo nel fine settimana di Vallelunga. In gara 1 Federico Borrett parte meglio del poleman Caiola e prende il comando, con il giovane laziale che si attacca agli scarichi del triestino. Ne scaturisce una bagarre di dodici giri su ritmi da qualifica, con Caiola che riesce ad assestare il colpo d'incontro nelle ultime battute. Completa il podio assoluto Fabrizio Montali (Bmw 320i Superproduzione), autore di una buona rimonta dopo uno start incerto, che precede l'esperto Filippo Vita (Seat Leon Cup Racer TCR ), quarto assoluto e primatista tra le TCR davanti a Renato Gaiofatto (Honda Civic Type R TCR – Mm Motorsport) e Mariano Maglioccola (Seat Leon Cup Racer TCR), giunti nell'ordine alle sue spalle. Dominio di Ruberti in 2° divisione, ottavo assoluto, e leader davanti a Domenico Gaudenzi (Alfa Romeo Gt Diesel – Cometa Racing) e Alessandro Revello (Bmw 320i 24h Special 2.0).

In gara 2 è ottima la partenza di Gaiofatto che balza al comando dalla quinta posizione inseguito a breve distanza da Borrett, Fiorucci, Cipolla (che partiva dalla pole position), Bamonte, Ruberti. Il battistrada allunga il passo con Borrett che riesce a mantenere il contatto, marcandolo stretto fino al sorpasso avvenuto al termine del quarto giro in uscita dalla Roma. Intanto è molto acceso il confronto tra Fiorucci e Cipolla per la terza posizione, con il primo che riesce a piegare la resistenza del secondo. Fiorucci, però, in extremis sarà costretto al ritiro con la vettura in protezione lasciando a Cipolla il gradino più basso del podio alle spalle del vincitore Borrett e di Gaiofatto. Ottimo quarto assoluto è Ruberti che festeggia il titolo di 2° divisione con una nuova vittoria e con il giro più veloce assoluto. Buon quinto assoluto Giancarlo Tanzi (Porsche Cayman Cup) davanti a Revello e Antonio Marsilia (Bmw M3 E36 Vso N3000). Questi ultimi due, nell'ordine, completano il podio di 2° divisione alle spalle del primatista Ruberti.

Ultime Notizie