Nuova vittoria per Zumstein/Zumstein 11/06/2017 19:05

La Mercedes AMG GT della MDC Sports nuovamente davanti a tutti

Nuova vittoria per Zumstein/Zumstein

E’ il duo svizzero composto dai fratelli Adrian e Manuel Zumstein, l’equipaggio vincitore della seconda prova 2017 della 3h Ecc. I piloti della MDC Sports, su Mercedes AMG GT GT3 replicano così il successo nella prova di apertura del Mugello di inizio aprile. Con loro sul podio, per un arrivo fotocopia rispetto a quello in terra toscana, le due Bmw Z4 GT3 delle compagini turche Borusan Otomotiv (Biter/Gurgenc/Okyay) e Ebam-Gedik Motorsport (Mutlubas/Gedik/Gemirli).

In qualifica però alla ribalta erano salite le Wolf GB08 CN2 della LP Racing con Luca Pirri autore della pole, e della Emotion Motorsport con Davide Amaduzzi vicino al poleman. La sfortuna e un contatto di troppo ha però posto fine anzitempo alla loro gara.

Allo spegnersi del rosso sia A. Zumstein che Okyay sfilano le due sport in prima fila sfruttando al meglio la maggior potenza delle proprie vetture. Poche curve e anche Gemirli si issa in terza piazza. Amaduzzi però non ci sta ed ecco che già al secondo passaggio si riporta in scia del battistrada Okyay. All’inizio della salita in quarta marcia però la rottura del motore comporta ritiro e addio ai sogni di gloria. Il ruolo di inseguitore passa nelle mani di Cuneo. Al trentesimo minuto nuovo colpo di scena. Alla fine della parte lenta Cuneo prova l’affondo a Okyay, quest’ultimo però non se ne rende conto e chiude la traiettoria quando però Cuneo è già quasi passato colpendolo sulla fiancata sinistra. Nell’immediato Cuneo riporta la rottura della valvola del pneumatico posteriore sinistro ed è costretto ai box per la sostituzione scontando comunque la prima sosta obbligatoria di 5’. Il contatto però poi risulta aver danneggiato il cablaggio con l’alternatore che finisce ko. La vettura così si ferma per ben due volte in pista e per ben due volte è costretta ai box riuscendo comunque a finire la corsa dietro la seconda GB08 della Emotion Motorsport condotta da Mastroberardino/Clerici/Malavasi anche loro afflitti da noie elettriche soprattutto nel finale.

In occasione invece della prima ora il soprasso ai danni del battistrada ad opera di A. Zumstein. Da lì in poi il duo svizzero riesce ad incrementare progressivamente anche alla luce della strategia di gara pressoché identica che non altera l’andamento della gara.

Vittoria nella categoria Turismo per la Seat Leon TCR della RS+A di Costamagna/Costamagna/Donazzan. Tutti costanti sul giro portano a termine una gara che li ha visti comunque dover far fronte ad una foratura per un detrito in pista, e ad un lungo in ghiaia.

Ultime Notizie